Fiano Music Festival, le eccellenze dell’enogastronomia della musica e dello spettacolo in un solo evento dal 4 al 6 settembre

Dal 04 al 06 Settembre 2015 ad Aiello del Sabato (AV) ritorna il Fiano Music Festival, il consueto evento di fine estate che declina l’eccellenza nelle diverse forme dell’enogastronomia, della musica e dello spettacolo.  La tre giorni spegnerà le sue tredici candeline scortata da sommeliers professionali che permetteranno di degustare il Fiano di Avellino Docg di oltre venti cantine.  L’evento negli anni è divenuto un appuntamento imperdibile che attrae turisti enogastronomici da tutta la Campania.

 

Qui di seguito il programma musicale completo:

VENERDI 4 SETTEMBRE – The World Music Night
Alle ore 21.00 apriranno la serie dei concerti i Meditamburi che, per l’occasione, saranno affiancati dalla cantante tunisina M’barka Ben Taleb alla voce e percussioni e dalla ballerina/performer Ashai Lombardo Arop. È uno spettacolo che nasce dall’incontro di quattro percussionisti provenienti da formazioni musicali diverse, ma uniti dalla voglia ed il piacere di esprimersi attraverso un unico comune denominatore: il tamburo. Alle ore 23.00 la piccola orchestra multietnica degli ‘O Rom, con ospite il grande sassofonista Daniele Sepe, in “Influenze Balcaniche”, un live in cui il linguaggio tzigano della fisarmonica si fonde con le frasi jazz del sax ed i suoni mediterranei dei tamburi a cornice, la chitarra in stile manouche accompagna i melismi di un canto ricco di contaminazioni, i tempi dispari si alternano a rumbe tzigane e ritmi in levare.

SABATO 5 SETTEMBRE – The Jazz Night
Alle ore 21.00 The Emmet Cohen jazz trio. Emmet Cohen, prodigio del piano, suona con la maturità e la confidenza di un veterano nonostante abbia solo 22 anni. Alle ore 23.00 Naples meets Jazz (Marina Bruno/voice, Pierpaolo Bisogno/vibes e congas, Sandro Deidda/saxophones, Gino Del Prete/drums, Aldo Vigorito/double bass, Giuseppe Di Capua/piano). Un progetto di raffinata eleganza, che prende le mosse dai capolavori della musica partenopea, mediata attraverso gli stili del jazz e del latin, reinterpretati da una formazione che annovera la presenza di musicisti di livello assoluto. La voce sarà quella di Marina Bruno, eccellente interprete della musica tradizionale napoletana di ogni epoca, che ha portato in Francia, Belgio, Germania, Grecia, Algeria, Estonia, Argentina ed Uruguay.

DOMENICA 6 SETTEMBRE – The American Night
Alle ore 21.00 Gianluca Guidi feat. Scannapieco Brothers. Gianluca Guidi Gianluca Guidi è figlio di Lauretta Masiero e di Johnny Dorelli. È attore di teatro, cantante, showman, conduttore radiofonico. Il suo stile scoppiettante, coinvolgente, elegante, viene esaltato dalla presenza di musicisti leader nel campo del jazz italiano, quali i fratelli Scannapieco e Michele Di Martino, componenti dell’orchestra Italian Jazz Players di Mario Biondi. Alle ore 23.00 Rick Hutton Soul Band Un viaggio nella musica degli anni ’70 per raccontare i protagonisti dell’epoca guidato da Rick Hutton, uno degli artefici della musica soul e rhythm’n blues inglese, conosciuto in Italia anche come storico conduttore televisivo di Mtv e Super Channel, nato a Liverpool e cresciuto musicalmente nei pub e sulle strade della swinging London.

 

La tredicesima edizione del Fiano Music Festival di Aiello del Sabato, in programma dal 4 al 6 settembre prossimi, si svilupperà nel segno della multiculturalità così come definito dal programma degli appuntamenti musicali individuati dal maestro Giuseppe Di Capua, docente del Conservatorio “Cimarosa” e direttore artistico della kermesse, che coniugherà l’eccellenza del vino irpino, il Fiano docg, e la musica d’autore. “Riteniamo – dice il maestro Di Capua – il ruolo della nostra manifestazione fondamentale per l’apertura di nuovi spazi dedicati a coloro che hanno scelto di fare della musica di qualità la loro professione”.
L’assessore agli eventi del comune di Aiello, Sebastiano Gaeta, sottolinea la validità del palinsesto di questa 13esima edizione. “Per questo – dice Gaeta – ringraziamo tutti quelli che contribuiranno alla buona riuscita della manifestazione, in particolare i giovani che si impegnano collaborando con l’amministrazione nonchè il direttore artistico per la competenza e per la disponibilità dimostrata nei confronti del Festival. La sinergià di queste “forze” ha consentito ad un piccolo Comune come quello di Aiello del Sabato di avere una manifestazione di altissimo livello nonostante le difficoltà economiche di questo periodo”. Non solo degustazioni, musica e spettacolo ma anche uno spazio di riflessione con convegni ed approfondimenti.

Quella del Fiano Music Festival è una formula di successo che abbiamo comunque voluto rinnovare introducendo nuovi contenuti e sezioni. È nostra intenzione –  il Sindaco del Comune di Aiello del Sabato, Ernesto Urciuoli – continuare il percorso di promozione territoriale delle nostre eccellenze agroalimentari nella convinzione che queste attività potranno avere concreti risvolti economici, produttivi ed occupazionali. L’edizione 2015 intende coniugare qualità e accoglienza, gusto e musica, eccellenze agroalimentari ed eccellenze culturali.

Comments are closed.