Marina Bruno presenta “PARTHENOPLAY”

Napoli, Centro di Cultura Domus Ars, 1 febbraio 2020 -ore 20.30

Post date:

Author:

Category:

- Pubblicità -

Sabato 1 febbraio 2020  alle ore 20.30, appuntamento con L’anteprima del prossimo Tour di Marina Bruno “PARTHENOPLAY” presso il  Centro di Cultura Domus Ars, sito  in via Santa Chiara 10, Napoli.

- Pubblicità -

 Con:

 Marina Bruno

 Giuseppe Di Capua

 Gianfranco Campagnoli

 Tommaso Scannapieco

 Claudio Romano

 Dopo la presentazione del  suo ultimo lavoro discografico Parthenoplay”, il quarto della cantante napoletana, prodotto da MB Concerti e distribuito da Phonotype Record, alla Feltinelli Musica e Dischi di Napoli il 24 gennaio 2020, con gli interventi di Daniele Sepe e Lorenzo Marone insieme al pianista e arrangiatore Giuseppe Di Capua e ai musicisti Gianfranco Campagnoli, Alessio Busanca, Tommaso Scannapieco, Claudio Romano e Peppe La Pusata, inizia il prossimo Tour di Marina Bruno con l’anteprima di sabato 1 febbraio al Domus Ars Centro di Cultura e la prima assoluta di sabato 15 febbraio al Real Sito di Carditello dopo alcune ulteriori serate di presentazione del disco a Sorrento   (il 27, Villa Fiorentino, modera Giuliana Gargiulo),

Castellammare di Stabia (il 28, Gran Caffè Napoli, modera Pierluigi Fiorenza), Avellino (il 31, libreria L’angolo delle storie modera Titti Festa).

“Parthenoplay” è “un tributo a Napoli – sottolinea Marina Bruno – incessante fonte di ispirazione per una moltitudine di musicisti, compositori, parolieri, poeti, arrangiatori, volendo racchiudere quest’elenco nell’alveo del genere, che si rivela attraverso il percorso in quattordici brani proposto nei singolari arrangiamenti  del pianista Giuseppe Di Capua”. Preziose tracce musicali che restituiscono capolavori senza tempo di Viviani, Bovio, Nicolardi, Denza, E.A.Mario fino a Renato Carosone e Pino Daniele, rivelando, per alcuni di essi, passioni inaspettate che prendono corpo nella voce testimoniante di Erri De Luca (nel brano “Io te vurria vasà”), di Lorenzo Marone (in “Napule è”) e di Mariano Rigillo (ne “O surdato ‘nnamurato”).

Marina Bruno

Ha studiato canto con Michael Aspinall, Maria Pia De Vito e Cristina Florio. Ha lavorato dal 1995 da protagonista nelle opere di Roberto De Simone: La gatta Cenerentola, L’Opera dei Centosedici, Li Turchi Viaggiano, Populorum Progressio, L’Opera Buffa del Giovedì Santo, Alla Guainella-Intifada per Masaniello, Requiem in memoria di P. P. Pasolini, Eden Teatro, Lo ‘ngaudio, Lo vommaro a duello, Suite strumentale da La gatta Cenerentola, Ecco il Messia, El Diego – concerto n°10 per Maradona e orchestra.

Si è esibita al Teatro San Carlo, al Mercadante, allo Sky Arte Festival, al Teatrino di corte di palazzo Reale, all’Augusteo, all’Auditorium della RAI, al Maschio Angioino ed al Trianon di Napoli, al Bayerischen Staatsoper di Monaco, al Teatro dei Serici del Belvedere di San Leucio, al Teatro Antico di Taormina, al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, al Teatro dell’ Opera di Trapani, al Piccolo ed al Manzoni di Milano, al Sistina, al Quirino ed al Teatro dell’ Orologio di Roma, al Theatre des Champs Elysées di Parigi, al Morlacchi di Perugia, al La Pergola di Firenze al Radisson di Montevideo, al Teatrino di corte della Reggia di Caserta, al Teatro Odyssud ed alla Salle Nougaro di Tolosa, all’Opéra di Lille, ai festival di Algeri, Bruxelles, Marsiglia, Montpellier, Labeaume, St.Ambroix, Nizza, St. Michel, Chartres, Brest, Tolone, Bruges, Patrasso, Tallin, Ravello, Sulmona, Merano, Sky Arte, per la Società del Quartetto di Vercelli, per il Folkclub di Torino.

Ha lavorato con: Vinicio Capossela, Roberto De Simone, Daniele Sepe, Peppe Barra, Mariano Rigillo, La Dirindina, Glauco Mauri, Javier Girotto, James Senese, Anthony Strong, Enzo Pietropaoli, Gabriele Mirabassi, Solis String Quartet, Franco Javarone, Nuova Compagnia di Canto Popolare, Neapolis Ensemble, Ernesto Lama, Alfio Antico, Nuova Orchestra Scarlatti, I solisti di Napoli, Gianfranco Jannuzzo, Mariangela D’ Abbraccio, Antonello Paliotti, Antonio Sinagra, dotGuitar Quartet, Armando Pugliese, Enrico Fagnoni, Media Aetas, Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, Walter Proost, Giovanni Mauriello, Carlo Faiello, Francesco Nastro, Aldo Vigorito, Tommaso Scannapieco, Daniele Scannapieco, Jerry Popolo, Riccardo Cavallo, Mimmo Maglionico & Pietrarsa, Aurelio Canonici, Lello Giulivo, Marcello Colasurdo, Oficina Guitart, Gianfranco Campagnoli, Peppe La Pusata, Luigi Di Nunzio, Gino Del Prete, Michele Di Martino, Marco Siniscalco, Emanuele Smimmo, Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet.

Ingresso 10 euro

- Pubblicità -

SOCIAL

4,315FansLike
410FollowersFollow

INSTAGRAM

Pompei partecipa a “M’illumino di meno”

Il sito archeologico di Pompei partecipa, per il terzo anno, alla campagna “M’illumino di Meno” di sensibilizzazione e...

Best Actor Award di New York, Paco De Rosa vince il premio come miglior attore drammatico

Paco De Rosa vince il premio come miglior attore drammatico al Best Actor Award, grazie alla sua interpretazione nel...

In uscita “Lo spazio tra le cose”, il nuovo romanzo di Antonio Benforte

Cosa succede in una giovane coppia quando si trova ad affrontare un trasloco verso una casa più...