San Valentino Torio. I segni dell’arte

San Valentino Torio (Salerno), fino al 6 gennaio 2020

Post date:

Author:

Category:

- Pubblicità -

Concerti, happening, conferenze sono partire lo scorso 27 dicembre. “San Valentino Torio. I Segni dell’arte” è la rassegna promossa e finanziata dalla Regione Campania, attraverso la Scabec, in collaborazione con il Comune di San Valentino Torio per iniziativa del Sindaco ing. Michele Strianese e dell’Assessore alla Cultura del Comune di S. Valentino Torio Pasqualina Garofalo, per la direzione artistica dell’arch. Enrico Auletta.

- Pubblicità -

La caratteristica cittadina di provincia salernitana, celebre per la sua Infiorata e per San Valentino in Love, fino al 6 gennaio, farà da scenario ad una rassegna natalizia incentrata a valorizzare il suo paesaggio storico–artistico, ricco di chiese e palazzi che custodiscono opere e architetture di rilievo.

Come il Polittico di San Giacomo di Andrea da Salerno, seguace e collaboratore di Raffaello di Sanzio e tra i maggiori pittori del meridione d’Italia, conservato nella Chiesa Monumentale di San Giacomo Maggiore Apostolo, o lo storico Palazzo Formosa, nuovo centro culturale cittadino. Le attività coinvolgeranno infatti proprio Palazzo Formosa e le due chiese principali del centro e del borgo storico di Casatori, conosciuta in epoca romana con il nome di Thora, che conserva tra i suoi vicoli e cortili abitazioni di tipo rurale risalenti al secolo scorso.

Si riprende giovedì 2 gennaio alle ore 19:30 presso la Chiesa di S. Maria delle Grazie (fraz. Casatori) con il concerto dell’“Ensemble Lirico Italiano”. La formazione strumentale, diretta dal M° Francesco D’Arcangelo e arricchita dalle belle voci di Antonella De Chiara (soprano) e Daniele Zanfardino (tenore), si esibirà in un concerto a metà tra opera, canti tradizionali natalizi, polche e le indimenticabili musiche delle colonne sonore.

Ultimo appuntamento sabato 4 gennaio alle ore 19,30 con lo spettacolo della storica voce dei Matia Bazar Antonella Ruggiero, dal titolo “Cattedrali”, un concerto minimale e originale di voce ed organo, con l’organista Roberto Olzer, che suonerà per l’occasione l’organo della chiesa restaurato.  

- Pubblicità -

SOCIAL

4,274FansLike
411FollowersFollow

INSTAGRAM

Il quintetto jazz capitanato dagli ex Zawinul Syndicate, Roger Kiwandu e Linley Marthe al Moro

Si può tranquillamente parlare di evento per il concerto di venerdì 21 febbraio al Moro di Cava de'...

Spettacolo itinerante nelle sale museali del MAV

Sabato 22, in doppio spettacolo, (ore 18.00 e ore 20,00), KARMA –ARTE CULTURA TEATRO vi riporta in...

Astradoc: Della Casa e Caprara per il film “Boia, maschere e segreti: l’Horror italiano degli anni Sessanta”

Venerdì 21 febbraio 2020 alle ore 20.30 al Cinema Academy Astra, per la rassegna “AstraDoc – Viaggio nel...